Il Cavolo Nero – 10 idee

In questo periodo dell’anno è pronto il CAVOLO NERO.

Fa parte della famiglia dei cavoli ed è molto ricco di Vitamina A, C e potassio ( anche da cotto).

Ma come si prepara ? e come lo posso cucinare?

Per “pulire” il cavolo nero devi togliere la costola centrale della foglia, che è dura anche dopo una lunga cottura. Nelle foto vedi la differenza fra una foglia intera ed una foglia “pulita”


Il Cavolo Nero va lavato in abbondante acqua fredda e poi cotto in abbondante acqua bollente salata per circa 10/15 minuti. Dopo di chè ci sono tantissime ricette . . .  Queste sono 10 idee:

  1. sul pane con l’olio nuovo: prendi una fetta di pane toscano, la abbrustolisci leggermente, ci stropicci un po di aglio sopra, e poi la copri con il cavolo nero lessato e un goccio della sua acqua, e naturalmente l’olio nuovo toscano, bello verde e pizzichino !
  2. saltato in padella: scola il cavolo conservando una o due tazze della sua acqua di cottura in un contenitore separato. Trita grossolanamente le foglie di cavolo. Saltale in padella con olio e aglio. Saltando in padella puoi aggiungere altri ingredienti a piacimento tipo: peperoncino, ginger fresco, filetti di acciuga, fagioli, salsiccia, pezzettini di pancetta affumicata . . . .
  3. una volta saltato il cavolo con gli aromi che preferisci, puoi usarlo per condire la pasta o gli gnocchi – ricordati di conservare sempre una tazza di acqua di cottura della pasta, ti servirà per allungare il sugo e farlo abbracciare la pasta.
  4. ribollita – vedi ricetta
  5. in forno con le uova: trita grossolanamente il cavolo già lessato e condiscilo con sale, olio e uno spicchio di aglio, disponi il cavolo sul fondo di una pirofila lasciando dei piccoli “crateri” dove adagerai le uova fresche sgusciate. Con una forchetta “rompi” l’albume in modo che si allarghi fra le foglie, condisci con sale e pepe. Metti il tutto nel forno già caldo ( 200°) per qualche minuto ( quì dipende da quanto cotto deve essere il tuo uovo ideale . . .)
  6. con una zuppetta di totani o con delle mazzancolle saltate con il limone
  7. frittata – sbatti un paio di uova a persona, aggiungi 1 o 2 cucchiaini di parmigiano grattugiato, 1 o 2 cucchiai di latte, sale e pepe. Rovescia il tutto in una padella già unta con olio e aggiungi il cavolo lessato e tagliato ( anche quello già saltato in padella è ottimo . . . se è avanzato). Fai cuocere il tutto su fiamma bassa con uncoperchio. Se poi vuoi una frittata più corposa puoi aggiungere qualche fetta di patata lessa . . . .
  8. Chips di Cavolo: Riscalda il forno a 120°C. In una grossa ciotola condisci le foglie di cavolo crude con olio, sale e pepe. Adagia le foglie su una teglia da forno ( con i bordi bassi) in modo che non si sovrappongano. Metti il tutto in forno per circa 30/33 minuti o fino a quando non diventano croccanti. Lasciale raffreddare su una griglia.
  9. Crema di Cavolo nero con Farro: Salta il cavolo lessato e tagliuzzato in una padella con olio e aglio. Aggiungi brodo una tazza di brodo circa e lascia che il cavolo diventi tenerissimo. Frulla il cavolo nero con un frullatore ad immersione ( aggiungi altro brodo se necessario – ma non troppo). Versa in una casseruola la purea di cavolo e aggiungi del farro già lessato in acqua salata. Riscalda e aggiusta di olio e sale.
  10. Semplicemente lessato e condito con olio di oliva, sale e un goccio di limone !

Il Cavolo Nero può essere conservato crudo in frigorifero per qualche giorno, si può anche congelare dopo averlo sbollentato . . .  buon divertimento !!

Advertisements

2 thoughts on “Il Cavolo Nero – 10 idee

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s